In punta di piedi
Transport

In punta di piedi

Rifornimento dei supermercati: EDEKA testa l’eActros nel lavoro quotidiano.

Ridurre la rumorosità, evitare le emissioni di CO₂ nel traffico locale – è questa l’essenza della guida elettrica a batteria. Insieme a EDEKA l’eActros dimostra che questa tipologia di trazione funziona anche nel trasporto pesante a corto raggio.

Silenzioso, rapido e a zero emissioni di CO₂ nel traffico locale – queste sono caratteristiche solitamente attribuite a un fattorino che si sposta usando la bici. In questo caso però non si tratta di consegnare lettere ma di rifornire quotidianamente di prodotti alimentari freschi i quasi quattro milioni di abitanti di Berlino. E il protagonista della nostra storia è l’eActros: anche la versione da 25 tonnellate con trazione elettrica a batteria dell’ammiraglia Mercedes‑Benz vanta le stesse doti menzionate parlando del nostro fattorino.

Content edeka eActros 01

«Noi di EDEKA siamo contenti di essere tra i primi clienti a impiegare questo veicolo innovativo.»

Thomas Steinlein, procuratore e responsabile della gestione parco veicoli e dei trasporti presso la EDEKA Minden-Hannover GmbH
Content edeka eActros 04

Un mezzo pesante per il servizio di distribuzione: look discreto e grinta da vendere – l’eActros impiegato da EDEKA è uno dei dieci autocarri a trazione completamente elettrica dell'innovativa flotta della Mercedes-Benz Trucks.

Content edeka eActros 05

Un mezzo pesante per il servizio di distribuzione: look discreto e grinta da vendere – l’eActros impiegato da EDEKA è uno dei dieci autocarri a trazione completamente elettrica dell'innovativa flotta della Mercedes-Benz Trucks.

Content edeka eActros 06

Un mezzo pesante per il servizio di distribuzione: look discreto e grinta da vendere – l’eActros impiegato da EDEKA è uno dei dieci autocarri a trazione completamente elettrica dell'innovativa flotta della Mercedes-Benz Trucks.

Content edeka eActros 07

25 contenitori su ruote a bordo: l’agile eActros con asse posteriore aggiunto sterzante e sollevabile si trova perfettamente a suo agio nelle situazioni in cui manca lo spazio per le manovre o per parcheggiare un rimorchio.

700

gli autocarri Mercedes-Benz adibiti alla distribuzione della merce presenti nel parco veicoli Steinlein.

«Noi di EDEKA siamo contenti di essere tra i primi clienti a impiegare questo veicolo innovativo. Naturalmente all’inizio c’erano anche alcuni dubbi», afferma Thomas Steinlein, procuratore e responsabile della gestione parco veicoli e dei trasporti presso la EDEKA Minden-Hannover GmbH, la più grande società della regione, che ogni giorno rifornisce di prodotti freschi oltre 1.500 punti vendita EDEKA.

La questione più urgente: quella dell’autonomia. nel suo parco veicoli Steinlein conta circa 700 autocarri Mercedes‑Benz adibiti alla distribuzione della merce. Solo presso la sede Grünheide-Freienbrink ce ne sono 84 e il loro compito è rifornire i quasi 500 punti vendita di Berlino e Brandeburgo. La percorrenza di questi veicoli: diverse centinaia di chilometri al giorno. «Ogni veicolo deve essere in grado di assicurare prestazioni come queste», afferma Steinlein. Un ulteriore punto cruciale: il tempo di ricarica della batteria. Nel dubbio è questo il fattore decisivo per stabilire se l’autocarro può essere impiegato per un secondo turno.

Giocano inoltre un ruolo determinante le condizioni meteo e quelle del traffico. Chiaramente il traffico intenso e a singhiozzo influisce sui consumi energetici. E lo stesso vale per la temperatura esterna. I prodotti alimentari, infatti, devono essere refrigerati durante il trasporto. Occorre inoltre tenere presente che l’impiego della sponda montacarichi richiede un certo dispendio di energia. Tutte le utenze, inclusa la climatizzazione della cabina di guida, devono poter essere alimentate dall’accumulatore. Cosa significa tutto questo per l’autonomia di un autocarro elettrico a batteria?

Content edeka eActros 02

«L’eActros è un veicolo adatto a rispondere alle esigenze di impiego quotidiane.» Thomas Steinlein, responsabile della gestione parco veicoli e dei trasporti presso la EDEKA Minden-Hannover GmbH.

Content edeka eActros 08

Il conducente Torsten Schumann si presenta per il suo turno. Prima di tutto disattiva il caricabatteria, quindi scollega il connettore maschio dal veicolo. Il caricabatteria, una scatola poco appariscente, è in grado di sprigionare una potenza di ricarica di 80 chilowatt. Non è poco ma è perfettamente adatto, vista l’infrastruttura della sede EDEKA. 

All’inizio è stato necessario valutare quanti veicoli a trazione elettrica a batteria possono essere ricaricati contemporaneamente.Per poter affrontare questa sfida e permettere al cliente di passare senza difficoltà alla mobilità elettrica, gli esperti della E-mobility della Daimler Trucks & Buses hanno dato vita a un sistema ecologico integrato. Tale sistema comprende un servizio completo di consulenza e la realizzazione di un’idonea infrastruttura di ricarica per gli autocarri elettrici. Oltre alla consulenza personale per valutare le specifiche esigenze, la configurazione modulare di questi servizi prevede anche applicazioni digitali che semplificano il passaggio alla mobilità elettrica.

Content edeka eActros 03

Entusiasmo: il conducente Torsten Schumann apprezza l’accelerazione rapida e la silenziosità all’interno della cabina di guida.

80

i Kilowatt forniti dall’apparecchio di ricarica.

Schumann si siede al volante. A sinistra si trova il tachimetro e accanto c’è il display centrale che fornisce informazioni sul livello di carica delle batteria a 240 Kilowatt e sull’autonomia. A destra è collocato l’indicatore che visualizza il consumo energetico e il recupero di energia in frenata.

Per Schumann è il momento di partire. L’accelerazione è inaspettata. Con due motori elettrici sul mozzo delle ruote l’eActros prende velocità rapidamente e soprattutto senza alcuna interruzione della forza di trazione nei passaggi tra una marcia e l’altra. Il veicolo avanza ronzando silenziosamente. «Una vera manna per il conducente e per l’ambiente», afferma Schumann. 

Content edeka eActros 11

L’ingresso sulla A10 a tre corsie, l’anello autostradale intorno a Berlino: l’eActros raggiunge senza difficoltà gli 80 km/h, Schumann si immette in corsia. Alla guida è possibile percepire solo il rumore prodotto dal rotolamento e, nonostante la giornata fredda, grazie al riscaldamento autonomo all’interno della cabina di guida si gode di un piacevole tepore. A Hellersdorf si prosegue sulla statale 1 per poi indirizzarsi verso il cuore della capitale. 

Nel centro di Berlino dopo le operazioni di scarico. Le batterie hanno il 70 percento di carica, sufficiente a percorrere altri 146 chilometri. Al mattino, con temperature inferiori a dieci gradi, l’indicatore prevedeva una percorrenza di 221 chilometri. «Un’ora di ricarica è sufficiente per il secondo turno», dice «Schumi» mentre dal piazzale si dirige silenziosamente verso la centrale.

«Un’ora di ricarica è sufficiente per il secondo turno.»

Torsten Schumann, conducente

«All’inizio eravamo estremamente ansiosi di vedere quale distanza saremmo riusciti a coprire», racconta il nostro 52enne. La centrale logistica organizza i percorsi in base alla quantità di merce e alla distanza, ma con l’esperienza aumenta anche la fiducia di poter raggiungere mete più distanti. «Indipendentemente dal freddo o dalla coda oggi sappiamo di poter percorrere sempre almeno 200 chilometri, in condizioni favorevoli si può arrivare persino a 300 chilometri. Un risultato, questo, che mai avremmo ritenuto possibile», afferma il direttore del parco veicoli Steinlein. Un aspetto sorprendente consiste nel fatto che l’autonomia risulta massima in presenza di temperature estive moderate. In questo caso gli accumulatori raggiungono velocemente la loro temperatura di esercizio di 22 gradi. Se è freddo come oggi non c’è bisogno di refrigerare il vano di carico ma è necessario scaldare le batterie, operazione che richiede un maggior consumo di energia.

Steinlein: «In conclusione: l’eActros è un veicolo adatto a rispondere alle esigenze di impiego quotidiane. L’autonomia e il breve tempo di ricarica consentono di rifornire i clienti nel centro di Berlino. Per noi la sostenibilità è un obiettivo prioritario. Siamo quindi lieti di avere l’opportunità di seguire sistematicamente la fase di collaudo.»

Content edeka eActros 10

Sotto tensione: giunto a innesto del caricabatteria ad alte prestazioni, in grado di fornire una potenza di ricarica di 80 Kilowatt.

Content edeka eActros 09

Bilancio energetico. Il grande indicatore a destra mostra lo stato attuale: se la lancetta è posizionata a sinistra significa che l’eActros sta accumulando energia mediante la funzione di recupero. Se invece è rivolta a destra significa che il veicolo sta consumando energia.

Foto: Sebastian Vollmert
Video: Martin Schneider-Lau