L'Actros: una nuova era

Content 01

Ha suscitato una grande ammirazione presso la IAA Nutzfahrzeuge di quest'anno, e dalla prossima primavera i primi veicoli verranno consegnati ai clienti: con l'Actros la Mercedes-Benz Trucks si proietta nell'era digitale high-tech. Le RoadStars forniscono una panoramica degli sviluppi e mostrano di cosa è capace la nuova ammiraglia.

Una sintesi delle innovazioni.

  • Costi giù grazie al Predictive Powertrain Control.
  • Novità mondiale – la guida semi autonoma nel camion.
  • Solo da Mercedes-Benz Trucks: MirrorCam di serie.
  • Il nuovo Multimedia Cockpit rivoluziona il posto di lavoro del camionista.
  • Nuovo Active Brake Assist 5 con riconoscimento delle persone migliorato.
Content 03

L'Actros consuma fino al 5% di gasolio in meno sulle strade extraurbane e fino al 3% in meno in autostrada e sulle superstrade – tra le altre cose grazie all'ottimizzazione dell'aerodinamica e del Predictive Powertrain Control.

Markus Wolf non ha mai percorso tanti chilometri come quest'anno sulle strette strade extraurbane europee. Il suo punto di riferimento è il centro Sviluppo e Ricerca (EVZ) della Mercedes-Benz, presso lo stabilimento di Wörth. Tuttavia questa primavera il collaudatore ha eseguito meno giri di prova rispetto al solito sull'imponente tracciato circolare. Ha invece viaggiato molto tra Portogallo e Scandinavia con il suo veicolo di prova equipaggiato per le operazioni di misurazione. Il suo compito: testare l'Actros con la massima accuratezza.

«Abbiamo percorso molta strada su tragitti alternativi rispetto a quelli più trafficati per totalizzare il maggior numero possibile di chilometri di prova sulle tipologie di strade più disparate e in presenza di condizioni di traffico variegate», racconta il 48enne, dipendente presso la Daimler. «Questo girovagare per la campagna, dove si incontrano molte rotatorie e le strade sono tortuose, alla lunga può risultare molto stancante. Ma l'Actros offre soluzioni efficaci che preservano le condizioni fisiche del conducente». E garantire consumi ridotti, si potrebbe aggiungere.

Tester soddisfatti.

«Come conducente, trovo che l'Actros rappresenti un enorme passo in avanti in termini di comfort di comando e di sicurezza di guida», sintetizza Markus Wolf.

Il bilancio di Samuel Keller: «Non stiamo semplicemente parlando in modo astratto di temi quali la guida automatizzata e la digitalizzazione: con l'Actros portiamo questi temi concretamente su strada. In un'ottica futura, questo ci fornisce un'ottima base da cui partire per perfezionare l'autocarro integrando ulteriori tecnologie innovative che rappresentano un valore aggiunto per i clienti».

Content 02

Un test driver soddisfatto. Markus Wolf, collaudatore dell'EVZ, di fronte all'Actros. Foto: Matthias Aletsee

Verso l'alto