Organi meccanici del telaio
Unimog U 216 - U 530

Organi meccanici del telaio

Quando il gioco si fa duro, il professionista entra in campo.

Grazie al suo sofisticato schema telaistico basato su una robustezza strutturale elevata, l'Unimog è in grado di muoversi con disinvoltura anche in condizioni operative difficoltose. Le sue caratteristiche sono: la trazione integrale permanente, l'elevata altezza libera da terra ottenuta con l'adozione degli assi a portale, l'elevato comfort di guida, un'ampia capacità di torsione e i bloccaggi del differenziale su entrambi gli assi. Grazie ai pneumatici singoli, all'impianto di regolazione della pressione pneumatici Tirecontrol plus e all'ottimale ripartizione del peso, il porta-attrezzi si muove con disinvoltura anche sui terreni non compatti pur raggiungendo una velocità di 90 km/h su strada.

Le quattro ruote sterzanti, disponibili a richiesta per i modelli U 423 - U 530, riducono di un ulteriore 20 percento il diametro di volta aumentando la maneggevolezza di esercizio, quando ogni centimetro è della massima importanza. Quattro sono le tipologie di sterzo disponibili: sterzo normale, quattro ruote sterzanti, sterzo manuale e sterzo sfalsato ("sterzo a granchio"). Questa versione può compensare le sollecitazioni della marcia in discesa. In retromarcia sono le sole ruote posteriori a sterzare.